Qual è l’acetil-l carnitina hcl?

Acetil L-carnitina HCL è un aminoacido prodotto naturalmente nel corpo attraverso la conversione di L-carnitina e utilizzato dalle cellule per produrre carburante per l’energia. È anche coinvolto in una serie di processi che regolano il movimento muscolare e la funzione del cuore e del cervello. Come integratore alimentare, l’acetil L-carnitina HCL viene usato per trattare una serie di disturbi, come la malattia di Alzheimer, la neuropatia diabetica, l’infertilità maschile e la depressione.

Descrizione

Acetil L-carnitina HCL è conosciuta da una varietà di altri nomi, incluso acetil L-carnitina cloridrato, acetil L-carnitina e semplicemente acetil carnitina. Viene sintetizzato nel fegato e nei reni e conservato nel cuore, nel cervello, nel tessuto muscolare e nello sperma. La maggior parte delle persone produce quantità sufficienti di questo aminoacido. Tuttavia, alcune condizioni mediche e farmaci possono limitare la capacità del corpo di produrre abbastanza, rendendo necessaria l’integrazione controllata.

applicazioni

Secondo l’Università di Maryland Medical Center, vi sono evidenze cliniche significative per dimostrare che la terapia acetil-L-carnitina beneficia di pazienti con angina stabile quando viene utilizzato in combinazione con trattamenti convenzionali. Tuttavia, è limitata la prova che l’integrazione con questa sostanza nutritiva contribuirà a prevenire un attacco cardiaco o un insufficienza cardiaca. Se si dispone o si sospetta una condizione cardiaca, consultare il proprio medico prima di autoterificare con questo integratore alimentare. La monografia completa dei medicinali naturali sulla acetil L-carnitina indica che questo amminoacido è usato per trattare un’ampia varietà di disturbi cognitivi, tra cui I problemi dovuti all’alcolismo, alla malattia di Lyme, alla sindrome di Down, alla depressione e al flusso di sangue diminuito al cervello dopo un colpo. L’acetil L-carnitina sembra anche ridurre il dolore a causa di danni al nervo. Ad esempio, un gruppo di ricercatori italiani ha presentato un documento alla rivista Drugs in R & S che descriveva l’acetil L-carnitina come un promettente trattamento per la neuropatia diabetica. Un’altra squadra di ricercatori italiani ha scoperto che l’integrazione di acetil-L-carnitina ha ridotto il dolore sciatico nei pazienti con dischi ernici e diminuisce la necessità di farmaci dolorosi.

Dosaggio

Secondo l’Università di Maryland Medical Center, la dose standard di acetil L-carnitina è di 1 a 3 g al giorno. I dosaggi specifici variano in base all’età e alla condizione in trattamento.

Effetti collaterali

Alte dosi di L-carnitina acetilica, considerata 5 g o più al giorno, possono causare eruzioni cutanee, diarrea, nausea e aumentata sudorazione e appetito. Inoltre, il respiro, l’urina e l’odore del corpo possono dare un odore di pesce.

Se ha alta pressione sanguigna, il diabete, la malattia vascolare periferica, una tiroide sotto-attiva o una storia di malattie epatiche o renali, non assumere questo supplemento senza la supervisione di un medico curante qualificato.

L’acetil L-carnitina può interferire con o aumentare gli effetti di determinati farmaci, inclusi farmaci anti-sequestri, AZT di HIV / AIDS, agenti chemioterapici e isotretinoina di trattamento acne cronico, noto anche come accutane.

Controindicazioni

Interazioni farmacologiche