Quali sono i benefici dei fiori di banana?

Banana, pianta o Musa paradisiaca è una grande pianta erbacea originaria dell’India e dell’Asia sudorientale. I germogli viola appaiono dal cuore della punta dello stelo e si sviluppano in fiori tubolari e bianchi. Oltre alle fibre alimentari, alle proteine ​​e agli acidi grassi insaturi, i fiori di banana sono ricchi anche di vitamina E e flavonoidi. Sono parte di molte cucine del mondo. Hanno anche un immenso valore medicinale. Tuttavia, non esistono informazioni scientifiche per determinare gli effetti collaterali e le interazioni farmacologiche del fiore di banane. Dovrebbe pertanto essere utilizzato solo sotto la supervisione di un medico.

Gli estratti a base di etanolo di fiori di banane inibiscono la crescita di batteri patogeni come Bacillus subtalis, Bacillus cereus e Escherichia coli in laboratorio e possono aiutare a curare le ferite e prevenire le infezioni, afferma Mumtaz Jahan, autore di uno studio pubblicato in un numero di 2010 Il “Journal of Chemical and Pharmaceutical Research”. Un altro studio pubblicato nell’edizione del gennaio 2011 della rivista “Parasitology Research” afferma che gli estratti di acetato di etile del fiore di banana possono inibire la crescita del parassita malaria Plasmodium falciparum in vitro. Tuttavia, questi benefici non sono stati dimostrati negli studi clinici.

L’assunzione orale di 0,15 a 0,25 g per kg di peso corporeo di estratto cloruro di fiori di banana per 30 giorni può ridurre significativamente i livelli di zucchero nel sangue e aumentare il livello totale di emoglobina nei ratti, secondo i risultati di uno studio pubblicato nell’edizione di marzo 2000 Della rivista “Phytotherapy Research”. Tuttavia, come per l’attività antimicrobica, gli effetti ipoglicemici dei fiori di banana non sono stati dimostrati clinicamente. È importante parlare con un medico a determinare il dosaggio che è giusto per te.

Gli estratti di metanolo di fiori di banane possiedono proprietà antiossidanti e quindi stabilizzano i radicali liberi formati in seguito a vari processi metabolici del corpo. Se i radicali liberi non vengono neutralizzati, i loro elettroni instabili reagiscono con il DNA e le proteine ​​delle cellule umane e modificano le loro proprietà. Ciò può portare a diverse condizioni croniche, tra cui il cancro e le malattie cardiache. Gli autori di uno studio pubblicato nell’ottobre 2010 della rivista “Food Science and Biotechnology” raccomanda l’uso di estratti di fiori di banane per rendere integrativi sanitari a causa del suo potenziale antiossidante.

Consumare un fiore di banana cotto con una tazza di cagliata o yogurt è uno dei modi più efficaci per curare eccessivo sanguinamento durante le mestruazioni, dice il sito Himalayan Home Remedies. La combinazione di fiore di banana cotta e cagliata aumenta il livello di progesterone nel corpo e quindi riduce l’emorragia associata alla menorragia.

infezioni

Diabete

Attività antiossidante

Sanguinamento mestruale