Uso di alfa idrossi durante la gravidanza

Come una mamma in attesa, hai il duro lavoro di bilanciare il proprio comfort con la salute del tuo bambino. Questo rende tutto ciò che metti o sul tuo corpo una decisione seria. Alcune donne in gravidanza trovano dolorosa, scolorita o intrisa di smagliature la pelle allungata sul ventre. Gli acidi idrossi alfa, o AHA, possono fornire sollievo per queste condizioni, secondo l’American Gravity Association nel suo articolo “Cambiamenti della pelle durante la gravidanza”. Anche se l’Associazione americana di gravidanza continua a dire che AHA non vanta risultati clinicamente verificati, non farà del male al tuo bambino, quindi non c’è alcun male a provarlo.

Consultare il medico per assicurarsi che il tuo disagio della pelle o l’aspetto modificato sia normale. Portare i prodotti che intendete utilizzare all’ufficio del medico per assicurarsi che i loro ingredienti siano al sicuro per la gravidanza.

Scegli una crema che contiene solo ingredienti sicuri. Mentre l’AHA è sicuro durante la gravidanza, alcuni additivi comuni non sono, secondo Baby Center. Leggere l’etichetta e trasmettere tutti i prodotti che contengono retenoidi, acido salicilico o ingredienti chimici che combattono l’acne. Scegli un prodotto con una concentrazione del 10% di AHA o meno.

Evitare qualsiasi prodotto o integratore preso internamente che pretende di contenere AHA. L’AHA è stato testato solo per la sicurezza quando viene applicato topically.

Applicare la crema o lozione secondo le istruzioni del pacchetto: per pulire e asciugare la pelle.

Lasciare assorbire completamente la lozione, quindi applicare una leggera protezione solare. AHA può aumentare la sensibilità alla luce della tua pelle, secondo la Food and Drug Administration, rendendo più suscettibile alla scottatura.

Combina il tuo uso di AHA con una dieta sana costituita da un’adeguata assunzione di liquidi e un sacco di frutta e verdura fresca, secondo l’American Heart Association. Una dieta nutriente e un’adeguata idratazione contribuiscono ad aumentare la produzione di collagene e elastina, che aiuta la pelle a mantenere la sua elasticità.