Quello che devi sapere su un livido ossea

Una ossa ossea è molto più dolorosa e il dolore dura più a lungo del gonfiore gigante di un livido sulla pelle o nel muscolo. È un passo prima di una frattura. L’osso ha una corteccia con fibre interconnesse e il calcio riempie gli spazi tra le fibre. Quando l’osso colpisce qualcosa, queste fibre rompono e perdono i contenuti contenuti tra di loro. Se si rompe una quantità di fibre, il risultato è una frattura dell’osso. Una ossa ossea si verifica quando solo alcune delle fibre si rompono.

Le ossa sono composte da una rete di fibre che aiutano a mantenere il calcio, un minerale nel corpo che mantiene le ossa sane e forti. Se un osso è danneggiato, un piccolo numero di queste minuscole fibre possono rompersi, causando una ossa profonda ossea. Questa condizione, chiamata anche ematoma periostale, si verifica quando lo strato esterno di un osso, chiamato corteccia, sostiene piccole interruzioni dopo ferite o traumi. Se si rompe la quantità di fibre, il risultato è una frattura dell’osso. Una ossa ossea si verifica quando solo alcune delle fibre si rompono. Se stai assumendo farmaci che sottolinea il tuo sangue, potresti essere a maggior rischio per le ossa ossee.

Le ossa delle ossa sono molto più dolorose e durano più a lungo di una livido sulla pelle o nel muscolo. Le ossa profonde di ossa possono causare dolori gravi per diverse settimane o addirittura mesi. C’è anche gonfiore e scolorimento con lividi ossee poiché anche i muscoli e il tessuto che circondano l’osso interessato sono danneggiati. La pelle intorno all’osso ferito può apparire ingrandita e gonfio, tenera al tatto e può apparire blu o viola a causa del sangue riunito sotto la pelle. Poiché la lividura ossea comincia a guarire, la pelle danneggiata può apparire verde o giallo a colori, fino a quando non è completamente guarita e ricupera la sua colorazione normale.

Immediatamente dopo un infortunio, applicare un pacco di ghiaccio alla zona per ridurre il dolore e il gonfiore. Un pacchetto di ghiaccio può essere applicato su un asciugamano bagnato da 10 a 15 minuti ogni 3 o 4 ore. Il ghiaccio viene utilizzato tipicamente per 2-3 giorni dopo la lesione o fino a quando il gonfiore è sbilanciato. Successivamente, il calore può essere applicato per diminuire il dolore e promuovere la guarigione. Il calore è tipicamente applicato per 15-20 minuti alla volta per 3 a 4 giorni. Mettere un asciugamano tra la pelle e la fonte di calore (pacco caldo o bottiglia di acqua calda) per ridurre il rischio di ustioni.

Altri trattamenti importanti sono quello di riposare ed elevare l’area ferita quanto più possibile, oltre a prendere un farmaco anti-infiammatorio come il ibuprofene (Advil, Motrin) o naproxen (Aleve). Il riposo consente al corpo di generare nuovi tessuti ossei senza stressare l’area ferita. A seconda della gravità, i pazienti possono continuare a svolgere attività leggere con una benda, un bendaggio elastico o un nastro atletico, mentre in casi più gravi potrebbero essere necessari stampelle o una fionda per evitare danni e consentire la guarigione.

I pazienti che soffrono di dolore grave da una ossa ossea devono contattare un medico immediatamente dopo la lesione per scoprire se hanno una frattura ossea, diagnosticata con un raggi X. Alcuni scienziati stanno collegando le contusioni ossee con altre condizioni più gravi come le lesioni ACL e l’artrite, quindi si dovrebbe vedere immediatamente un medico se il dolore è moderato, ma ha anche uno dei seguenti sintomi: – non si vede miglioramenti o se Il gonfiore aumenta, dopo 3 o 4 giorni di freddo, di riposo e di anti-infiammazione del farmaco del dolore, – se ha il dolore durante l’allungamento o il peso del peso in entrambe le gambe, – se la pelle è pallida e fresca sotto l’infortunio.