Noci e costipazione

Una causa comune di costipazione cronica è la mancanza di fibra alimentare adeguata. Consumando una sana quantità di fibre dietetiche giornaliere – da 20 a 35 grammi, secondo l’Università di Maryland Medical Center – può aiutarti a ottenere normali abitudini intestinali. La fibra, più spesso ottenuta dalle parti indigestibili degli alimenti vegetali, aiuta a formare una massa o un granuloso nello sgabello, rendendo più facile passare e, in ultima analisi, un evento indolore e doloroso. Fonti di fibra alimentare includono legumi come i fagioli e le noci, i cereali integrali e il prodotto, secondo HuffPost Healthy Living. Come noci di noci, le noci possono essere una fonte che può aiutare a facilitare il disagio della stitichezza.

Tra tutti i cibi che possono aiutare nella stipsi, le noci mantengono uno spot come una delle fonti più salutari. Un quarto di tazza di noci sgusciate (circa 50 metà) contiene 164 calorie, 16 grammi di grassi, 3,8 grammi di proteine ​​e 1,7 grammi di fibra alimentare tra un certo numero di altre sostanze nutritive. Le noci in genere sono più alte di grassi e di calorie rispetto a molte altre fonti alimentari di fibre, ma la maggior parte dei grassi di noci sono i tipi monounsaturated e polinsaturi di cuore, così mangiati in moderazione, i dadi sono un metodo efficace per aiutare stipsi.

L’Istituto di Medicina raccomanda che gli uomini sotto i 50 anni consumano circa 38 grammi di fibre ogni giorno e le donne consumano 25 grammi. Mentre le noci contengono alcune fibre – 1,7 grammi per 1/4 di tazza, oltre ad una serie di altre sostanze nutritive sane – il loro contenuto di fibre per porzione non è sufficiente per alleviare la costipazione. Inoltre, molti noci hanno un elevato contenuto di grassi e calorie, perciò è necessario aderire alle dimensioni consigliate. Le fibre a stelle come le lenticchie, con 15,6 grammi di fibre per tazza cotta, sono una scommessa migliore per combattere la costipazione, ma le noci possono essere incorporate con altri alimenti contenenti fibre per creare una dieta sana e il tratto gastrointestinale.

Mentre godendo le noci è bene per la maggior parte delle persone, quelle con allergie di noce di albero dovrebbe evitare di loro. Non c’è dubbio che le persone con sintomi evidenti e talvolta gravi – come eruzioni cutanee, orticaria, gonfiore e respiro affannoso – devono evitare questi dadi, ma le allergie possono anche essere più generalizzate. Ironia della sorte, possono includere problemi intestinali cronici, come la diarrea o la stitichezza. Poiché le noci dovrebbero essere una fonte dietetica che aiuta la costipazione, evitali se si verificano disagio gastrointestinale dopo aver mangiato.

A causa del loro profilo nutriente sano, le noci possono migliorare i sintomi della costipazione. Mentre si può sicuramente mangiare da soli, ciò che è ancora meglio è combinare noci con altri alimenti contenenti fibre per un pasto ad alta fibra. Provate una porzione di farina d’avena tagliata in acciaio con more e noci o persino broccoli a vapore e stagionati o germogli di brussels con nocciole sbriciolate in cima.

Profilo nutrizionale delle noci

Contenuto in fibra

Noci e allergie alimentari

Creazione di pasti ricchi di fibre