Yoga per alleviare un inguine tirato

Un inginocchiato, noto anche come un inguine teso, si verifica quando i muscoli adductor lungo le cosce interne sono strappati o parzialmente strappati, secondo New York University. I muscoli dell’adduttore iniziano nell’inguine e corrono lungo l’interno della coscia, attaccandoli all’interno del ginocchio. Può provare dolore, tenerezza o rigidità a causa di un inguine tirato. I muscoli dell’adduttore potrebbero diventare più deboli. Non utilizzare lo yoga per alimentarsi con il dolore all’inguine; invece, contare su tratti dolci per aiutare a recuperare la flessibilità e la forza in questo settore.

Questa posizione può creare un tratto di benvenuto attraverso le cosce interne, alleviando la rigidità nell’area del groin. Tuttavia, perché si potrebbe sentire sensibile o tenera per l’ingombro tirato, iniziare a sostenere il tuo corpo con un sostegno o cuscino fermo sotto i fianchi. Ciò aumenterà il tronco, riducendo l’intensità del tratto. Una volta seduti, estendete entrambe le gambe direttamente davanti a voi e poi iniziate con cautela a scivolare le gambe verso l’esterno in una forma V. Dovresti sentire un tratto dolce attraverso l’inguine. Sedetevi dritti e poi usare le braccia e il busto per strisciare verso una gamba o l’altra; puoi anche puntare le dita in avanti direttamente davanti a te. Riposare la fronte in un altro supporto, blocco o cuscino diminuirà l’intensità attraverso l’inguine e il basso indietro.

La posa a farfalla seduta può anche creare un tratto dolce attraverso i tuoi muscoli adductor, secondo “Yoga Journal”. Per raggiungere questa posa, cominciate sedendomi su un cuscino o un cuscino per elevare il tronco e diminuire la pressione attraverso l’inguine. Piegare lentamente le ginocchia e portare le suole dei piedi insieme, lasciando ginocchia leggermente verso il pavimento. Afferri i piedi e siedi in su, respirando per cinque conteggi. Se il tratto si sente troppo intenso, non lavorare le ginocchia verso il pavimento. Invece, consentono loro di sporgere naturalmente. Nel tempo, quando il tuo inguine tira guarisce, le tue ginocchia scenderanno più in basso per un tratto più elevato.

In questa posa di yoga, stare con le gambe di circa 3 metri di distanza, adeguato per la tua altezza e il grado di tratto che vorresti raggiungere. Le dita dei piedi devono essere rivolte leggermente verso l’interno, i tacchi sono leggermente estranei. Posizionare entrambe le mani sui fianchi e spingere lentamente in avanti finché le mani non raggiungono il pavimento. Riposare con il torso invertito, respirando lentamente e lasciando stretti i tuoi adduttori e fianchi. Se il tratto si sente troppo intenso per il tuo inguine tirato, leggere leggermente i piedi leggermente insieme.

Prestare molta attenzione al tuo corpo quando ritorni allo yoga dopo un infortunio, secondo “Yoga Journal”. Se stai vivendo dolore, sensibilità o tenerezza nei tuoi muscoli adduttori durante la classe di yoga, indietro dalla posa e avvisare il tuo istruttore. Spingere il dolore nel tentativo di ottenere la tua precedente flessibilità potrebbe provocare un peggioramento della lesione.

Bend avanzi a banda larga

Posa di farfalla e Groin

Posizione di stordimento in piedi

Ascolta il tuo corpo