La proteina del siero di latte contro le mucche

Anche se i valori nutrizionali del latte vaccino e del latte di capra sono simili e possono avere un impatto positivo sulla crescita e lo sviluppo del corpo, una particolare proteina, nota come proteina del siero di latte, può essere più concentrata nel latte di capra e, a seconda delle esigenze del corpo Avere un maggiore beneficio sanitario.

Circa la proteina del siero di latte

La proteina del siero di latte, che si trova in molti prodotti lattiero-caseari così come barre di energia e bevande proteiche in polvere, aiuta a aumentare il tasso di crescita dei muscoli e può aiutare nella gestione del peso. Gli alimenti confezionati con proteine ​​del siero di latte hanno “isolare proteine ​​del siero di latte”, “concentrato di proteine ​​del siero di latte” o “proteina del siero di latte idrolizzato” nell’elenco degli ingredienti. La proteina del siero di latte può anche essere aggiunta come supplemento a diversi alimenti comuni come la farina d’avena e il sapone. La proteina del siero contiene il gruppo completo di aminoacidi essenziali che il tuo corpo non può fare. Uno degli aminoacidi della proteina del siero di latte, leucina, aiuta la sintesi della proteina muscolare. Può anche migliorare la tolleranza al glucosio, impedire il fegato grasso e ridurre l’infiammazione dei tessuti dovuta all’obesità.

Proteina di siero di latte in mucca e capra

Diversi tipi di proteine ​​presenti nel latte di vacca e di capra agiscono come enzimi, trasportano nutrienti, aumentano la crescita e aiutano il corpo a resistere alle malattie. Le proteine ​​del siero di latte prodotte dalla ghiandola mammaria di mucche e capre consistono principalmente di beta-lattoglobulina e alfa-lattoalbumina, anche se sono presenti altre proteine ​​del siero di latte, come immunoglobuline, lactoferrina e albumina del siero, una proteina del siero. La beta-lattoglobulina può essere la causa di una condizione comune nota come allergia proteica del latte, che si verifica quando alcune proteine ​​del siero di latte non sono completamente digerite negli intestini. Il corpo riconosce la proteina supplementare come una minaccia per gli intestini, innescando una risposta dal sistema immunitario. L’alfa-lattoalbumina costituisce circa il 25% delle proteine ​​del siero di latte e lavora per sintetizzare il lattosio, lo zucchero trovato nel latte. L’albumina sierica è responsabile del trasporto di acidi grassi nel sangue.

Latte della mucca contro le proteine ​​del siero di latte della capra

La presenza di proteine ​​del siero di latte nel latte varia con il tipo di animale, il periodo di lattazione e altri fattori. In un articolo del 2004 “L’EFSA Journal”, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha valutato il latte di capra come fonte di proteine ​​per le formule per l’infanzia. Il gruppo ha notato diverse differenze specifiche tra le proteine ​​del siero di latte di latte contro latte di vacca e ha concluso che tre delle principali proteine ​​del siero di latte, l’alfa-lattoalbumina, la beta-lattoglobulina e l’albumina sierica, erano maggiormente concentrate nel latte di capra. L’alfa-lattalbumina nel latte vaccino è stata misurata a 1,2 grammi per litro, mentre nel latte di capra era quasi doppia a 2,2 grammi per litro. La beta-lattoglobulina nel latte di capra era altrettanto significativa a 4.9 grammi per litro contro il latte di vacca a 3.0. La differenza maggiore è stata nell’albumina sierica, significativamente maggiore nel latte di capra, circa tre volte superiore a quella del latte vaccino a 1,2 contro 0,4 grammi al litro.

Vantaggi nutrizionali del latte della capra contro il latte della mucca

La maggiore concentrazione di proteine ​​del siero di latte di capra sembra indicare che può fornire più nutrizione rispetto al latte vaccino. Tuttavia, se si dispone di una allergia proteica del latte, questo non può essere una buona scelta, in quanto i vostri intestini avranno più proteine ​​residue da trattare. In alcuni casi, coloro che non sono stati in grado di ingerire latte di vacca in passato hanno potuto tranquillamente bere latte di capra, anche se gli scienziati non sono ancora sicuri del perché. Una teoria è che i composti antiinfiammatori noti come oligosaccharidi trovati nel latte di capra possono effettivamente facilitare la digestione mentre all’interno degli intestini. Uno studio pubblicato in “The Journal of Nutrition” nel marzo 2006 ha mostrato come gli oligosaccharidi nel latte di capra abbassavano l’infiammazione nei ratti con colite e altre difficoltà intestinali.