Quali sono i benefici dell’acido pantotenico?

Le vitamine B sono essenziali per un certo numero di processi nel corpo dalla conversione di alimenti in energia allo sviluppo di pelle sana, chiodi e capelli. L’acido pantotenico, o la vitamina B-5, è una delle otto vitamine che costituiscono il complesso vitaminico B. Mentre è presente nella maggior parte degli alimenti, gli alimenti altamente trattati sono bassi nell’acido pantotenico. Mangiare cibi interi, minimamente elaborati, garantirà l’abbondante acido pantotenico e che potrai approfittare dei suoi molti benefici per la salute.

Una delle funzioni dell’acido pantotenico è quella di produrre colesterolo. Recenti studi suggeriscono che pantethine, un derivato dell’acido pantotenico, può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo LDL (il colesterolo cattivo). Ad esempio, uno studio pubblicato nel 2011 nella rivista “Nutrition Research” ha esaminato gli effetti della pantetina sul rischio di malattia cardiovascolare di 120 individui. I soggetti hanno seguito una dieta a basso tenore di colesterolo e hanno preso pantethine o un placebo per 16 settimane. Alla fine dello studio, le persone che assumevano la pantetina avevano livelli più bassi di LDL e colesterolo rispetto a quelli con la dieta a bassa colesterolo.

L’acido pantotenico è stato dimostrato per aiutare il corpo a curare le ferite, in particolare dopo l’intervento chirurgico. Ad esempio, uno studio del 1998 pubblicato in “La rivista internazionale per la ricerca sulla vitamina e sulla nutrizione” dimostra il beneficio del calcio, della vitamina D e del pantotenato, derivato dell’acido pantotenico, sul processo di guarigione delle ferite quando applicato direttamente alla ferita Con una crema. La combinazione di calcio, vitamina D e pantotenato ha contribuito a aumentare la sintesi proteica e il numero di cellule portate alla ferita per migliorare la guarigione.

Perché l’acido pantotenico è una vitamina idrosolubile, non viene immagazzinato nel corpo e devi ottenere ogni giorno dalla vostra dieta o da un integratore. L’Istituto di Medicina raccomanda agli uomini e alle donne adulti di ottenere ogni giorno 5 milligrammi di acido pantotenico. È considerato sicuro superare l’importo giornaliero raccomandato, tuttavia, secondo l’Università di Maryland Medical Center, dosi molto elevate di acido pantotenico possono causare diarrea o sanguinamento.

L’acido pantotenico si trova in una varietà di alimenti. Prodotti lattiero-caseari, pollo, uova, lenticchie cotte, broccoli, avocado e patate dolci sono le migliori fonti di acido pantotenico. Grani interi e cereali integrali sono anche buone fonti della vitamina, anche se i grani lavorati possono portare ad una perdita del 75% di acido pantotenico dal cibo. Mangiare una dieta ricca di verdure fresche, carni e interi cereali minimamente lavorati garantirà di soddisfare le vostre esigenze quotidiane di acido pantotenico.

Colesterolo inferiore

Guarigione delle ferite

Raccomandazione giornaliera consigliata

Fonti dietetiche