Gli effetti del fumo di sigaretta sul sistema respiratorio

Un sistema respiratorio sano è progettato per proteggere i polmoni da inalazioni occasionali di fumo, polvere e altre sostanze nocive. Il fumo di sigaretta non solo danneggia il suo meccanismo protettivo ma continua ad assalirlo con materiale dannoso quotidianamente. Il fumo secondario trasporta simili pericoli. La respirazione efficace fornisce l’ossigeno per la crescita cellulare e le funzioni vitali in tutto il corpo umano. I polmoni, i vasi sanguigni e le vie respiratorie colpite da problemi di salute non possono sostenere questo equilibrio. Infine, gli effetti respiratori del fumo di sigaretta influenzeranno la condizione fisica generale di una persona.

Tipi di esposizione

Il fumo di sigaretta ha effetti simili sul sistema respiratorio, non importa come viene ingerito. Gli utenti del tabacco inalano il fumo di corrente attraverso la sigaretta e il fumo secondario in aria. La respirazione di qualsiasi quantità di fumo secondario aumenta il rischio di molti problemi di salute. Adulti e bambini possono inalare il fumo di seconda mano in aereo e le donne in gravidanza possono trasmetterlo ai loro bambini in via di sviluppo. Le particelle tossiche che si aggrappano ai vestiti ei capelli dei fumatori possono contaminare gli ambienti interni come polvere. I bambini sono particolarmente vulnerabili a questo tridimensionale.

Effetti sulla respirazione

La gola e l’irritazione bronchiale si verificano dall’inspirazione di fumo di sigaretta prima o di seconda mano. Nel tempo, i fumatori bronchi e polmoni diventano scarpati. Problemi di salute come la bronchite cronica e l’emfisema possono essere regolati, respirando gravemente la respirazione. Queste ostruzioni respiratorie impediscono l’ossigeno adeguato di entrare nel flusso sanguigno nel cuore. L’aterosclerosi dovuta al fumo può anche restringere i vasi sanguigni polmonari che portano il sangue ossigenato al cuore. Questo riduce ulteriormente la quantità di ossigeno pompato in tutto il corpo.

Effetti sull’immunità

Il fumo di sigaretta contiene più di 7.000 cancerogeni. Una dose giornaliera aumenta i rischi dei fumatori per i tumori del sistema respiratorio, finché le probabilità di sviluppare il cancro del polmone sono 20 volte più grandi della norma. Il fumo è noto per causare il cancro della bocca, della laringe, della gola, del sangue e dei polmoni.

Identificazione

I sintomi dell’irritazione del sistema respiratorio da fumo di prima o di seconda mano includono tosse, respiro affannoso, flemma e respiro corto. Il declino respiratorio può essere indicato da infezioni frequenti come la bronchite acuta e la polmonite. La bronchite cronica è caratterizzata da una “tosse del fumatore” quotidiana, mentre il segno distintivo dell’emfisema è difficoltà nell’espulsione.

avvertimento

Poiché i problemi di salute delle vie respiratorie si avvicinano lentamente, le persone colpite dal fumo di sigaretta non possono richiedere il trattamento fino a quando non si è sviluppata una grave malattia. La bronchite cronica e l’emfisema, che entrambi possono causare la morte, possono anche portare a insufficienza cardiaca e ad altre condizioni cardiopolmonari potenzialmente fatali.