Il tempo di frequenza cardiaca di recupero dopo l’esercizio cardio

“La frequenza cardiaca di ripresa” si riferisce alla capacità del cuore di tornare ai livelli normali dopo l’attività fisica. Il livello di fitness e la corretta funzione del cuore vengono misurati dalla fase di recupero. Un cuore sano che recupererà ad un ritmo più rapido di quello che non è sano o non è abituato all’esercizio regolare. Se il tuo cuore non si riprende in tempi ragionevoli, si può avere un problema cardiaco.

Primo minuto di recupero

Il primo minuto di recupero è il più importante. Dopo l’esercizio, la tua frequenza cardiaca ha una brusca caduta nel primo minuto. Questo periodo di recupero può indicare il livello di forma fisica e dare un avviso precoce dei possibili problemi cardiaci. In un articolo di ottobre del 1999 in “The New England Journal of Medicine”, uno studio condotto dalla Cleveland Clinic Foundation ha classificato una diminuzione della frequenza cardiaca di 12 battiti o meno nel primo minuto come anormale. Lo studio ha anche riferito che le persone con un anormale diminuzione della frequenza cardiaca hanno avuto maggiori probabilità di mortalità nei successivi sei anni a causa di problemi cardiaci.

Ripristino di due minuti

La frequenza cardiaca due minuti dopo l’esercizio è indicata come la frequenza cardiaca di recupero. Questa è la misura più comune nella determinazione del fitness cardiovascolare. Per verificare i miglioramenti, registrare la frequenza cardiaca durante l’esercizio, quindi registrare la frequenza cardiaca di recupero al segno di due minuti. Sottrarre il tasso di recupero di due minuti dalla frequenza cardiaca di lavoro per determinare una linea di base per il miglioramento. Ad esempio, se i livelli di lavoro sono stati 150 battiti al minuto e il tasso di recupero di due minuti è di 95, allora 55 è la frequenza cardiaca di recupero.

Altopiano di riposo

Dopo il primo minuto di recupero, la frequenza cardiaca diminuisce in quello che si chiama l’altopiano di riposo. Durante questa fase, la frequenza cardiaca declina progressivamente i livelli di pre-allenamento per un periodo di 60 minuti. Mentre il tuo cuore diventa più adatto, puoi raggiungere i livelli di pre-allenamento in una quantità minore di tempo.

Misurazione della frequenza cardiaca

Misurare la frequenza cardiaca premendo leggermente l’indice e il dito medio dell’arteria carotide nel collo o dell’impulso radiale del polso. Contare il numero di battiti per 10 secondi, quindi moltiplicare quel numero per 6 per determinare la frequenza cardiaca. Un altro modo per misurare la frequenza cardiaca è l’utilizzo di monitor a frequenza cardiaca. Questi monitor sono abbastanza economici e rendono il processo di misurazione molto più semplice e più efficiente.

Miglioramento della forma cardiovascolare

Gli esercizi iniziali che non sono abituati all’attività fisica provano notevoli diminuzioni della frequenza cardiaca di riposo dopo l’esercizio fisico. Durante un programma di fitness di 10 settimane, è possibile prevedere una riduzione di circa 10 battiti al minuto nella frequenza cardiaca di riposo. Attraverso un programma di fitness coerente, è possibile migliorare costantemente la tua salute cardiovascolare.