Quali sono i benefici per la salute delle cipolle rosse cotte?

Un’aggiunta flavorful a molti piatti, la cipolla versatile è bassa in calorie e fornisce fitochimici sani, flavonoidi, composti di zolfo e allicina sana al cuore. Le cipolle si collocano al sesto posto tra le principali colture vegetali a livello mondiale: circa il 7 per cento sono cipolle rosse. Le cipolle rosse hanno un dolce sapore mite e possono essere aggiunte a stufati, zuppe, verdure cotte o salse.

Identificazione

La cipolla è una delle colture di ortaggi più antiche esistenti e probabilmente è cresciuta selvaggia nella maggior parte dei continenti. Le cipolle sono state utilizzate nel Medioevo per scopi medicinali, come la protezione contro la peste e per prevenire gli spiriti maligni. Una pianta perenne, la pianta di cipolla è caratterizzata da lunghe steli con fiori bianchi verdognoli e da una lampadina sotterranea carnosa e sottile. Le varietà di cipolle rosse comprendono la cipolla rossa italiana, la cipolla creola e il siluro rosso.

Nutrizione

Le cipolle rosse contengono 64 calorie per tazza. Forniscono 5 per cento di DV o valore giornaliero per i carboidrati, 4,9 g di proteine ​​e nessun grasso o colesterolo. Una buona fonte di fibre, una tazza di cipolle ha 2,7 g, o 11 per cento di DV. Le cipolle forniscono le vitamine C, al 20 per cento di DV per la tazza, la vitamina B-6, con 10 per cento di DV e la folata, con 8 per cento di DV. Il contenuto minerale include 4 per cento di DV per calcio e magnesio, 2 per cento DV per ferro, 7 per cento DV per potassio e 10 per cento DV per manganese per tazza, basato su una dieta di 2.000 calorie. Le cipolle sono anche una delle migliori fonti alimentari di cromo, che possono migliorare l’azione dell’insulina e aiutare a metabolizzare carboidrati, grassi e proteine.

antiossidanti

I tannini e le antocianine rappresentano le cipolle rosse come una delle migliori fonti naturali di quercetina, un flavonoide antiossidante con proprietà antifungini, antibatteriche e antiinfiammatorie. Quercetin è stabile al calore e trasferibile all’acqua di cottura. Il giornale della chimica agro-alimentare ha pubblicato uno studio condotto da diverse università internazionali che ha concluso che le cipolle di cottura, con l’imbianchimento, la frittura e la micro-salvataggio, non hanno ridotto l’attività antiossidante dei composti bioattivi. Gli antiossidanti aiutano a combattere il cancro, e il quercetina in cipolle può prevenire i polipi intestinali, aiutare a frenare il freddo comune, trattare la psoriasi e inibire molti virus, tra cui le fredde ferite. Il quercetina da una mezza cipolla ogni giorno può ridurre il rischio di carcinoma dello stomaco di 50 Per cento, secondo la salute con il cibo. Quercetina può aiutare a inibire LDL, “il colesterolo cattivo”, che potrebbe significare la protezione dall’aterosclerosi, dal cancro e dalle malattie cardiache. Quercetina in cipolle aiuta a stimolare il metabolismo della vitamina E e inattivare gli ioni di metallo chelato per danneggiare il corpo, secondo la National Onion Association.

allicina

Le cipolle rosse forniscono allicina, un composto organico di zolfo responsabile del gusto e dell’odore delle cipolle. Quando una cipolla viene macinata o tagliata, gli enzimi producono acido sulfenico, che rilascia allicina che fornisce protezione contro l’infiammazione, le allergie, i batteri e la trombosi. Allicina è cuore sano e può prevenire il cancro, ridurre i sintomi del diabete e inibire l’aggregazione delle piastrine.

Il cancro allo stomaco è la seconda causa principale della morte del cancro nel mondo. L’Università della California meridionale ha condotto uno studio per indagare l’effetto di verdure allium, come le cipolle, sul cancro allo stomaco. Le prove che hanno coinvolto un gran numero di soggetti cinesi hanno trovato una relazione inversa tra il consumo di cipolla e il cancro allo stomaco. I risultati, pubblicati nel Journal of Prevention Cancer del Pacifico nel 2005, hanno suggerito le cipolle come un protettore vitale contro il cancro dello stomaco.

Sebbene le cipolle offrono un valore nutrizionale indipendentemente dal fatto che siano crude, fritte, bollite o cotte, la rivista Prostaglandins Leukotrienes Essential Fatty Acids suggerisce che la cipolla cruda è un potente inibitore dell’aggregazione piastrinica del sangue che cotta. Gli effetti della cipolla cruda e bollita sono stati confrontati dal Dipartimento di Scienze Biologiche in Kuwait usando il coniglio e il plasma ricco di piastrine umane. I risultati dello studio hanno mostrato che l’estratto di cipolla bollente ha ridotto il rallentamento della coagulazione del sangue.

Cancro

Cotta o cruda