Brufolo bianco sul coperchio dell’occhio

Un brufolo bianco sulla palpebra può rimanere piuttosto piccolo e appena osservabile o può crescere, gonfiarsi e diventare doloroso. Una crescita simile a quella del pompelmo può essere il risultato di utilizzare cosmetici scaduti o lenti a contatto impropriamente pulite. Mentre la crescita non è generalmente una grave questione medica, a meno che non inizia a inibire la vostra visione, può essere dolorosa e sgradevole.

Spiegazione

Un colpo bianco sulla palpebra, che spesso sembra un brufolo, è spesso un chalazion o un hordeolum, quest’ultimo noto anche come uno sty, secondo Mayo Clinic. Il collasso è bianco dove è pieno di pus, ma può anche essere rosso o circondato da una zona rossa e talvolta gonfia. Gli occhi acuti e il dolore sono altri sintomi che spesso accompagnano un chalazion o sty.

Cause Sty

Sties ha diverse cause, tra cui la scarsa igiene o una condizione correlata conosciuta come blefarite. Scarsa igiene, soprattutto sfregando gli occhi con le mani sporche, spesso espone la palpebra ai batteri. I batteri poi infettano le ghiandole dell’olio e causano un urto. Staphylococcus è un batterio comune che porta a uno sty, anche se qualsiasi tipo di batteri è un gioco giusto, secondo il Family Doctor.

Blefarite

Se soffre di costanti forme e occhi gonfi, potresti soffrire di blefarite, secondo la Mayo Clinic. Questa condizione cronica provoca palpebre infiammate, di solito vicino alle ciglia. Le ghiandole dell’olio malfunzionante alla base delle ciglia sono la causa della blefarite e le steli sono un effetto collaterale comune.

Chalazion Cause

Simile all’apparenza di uno sty, un chalazion è un altro bump di brufoli che si sviluppa sulla palpebra, secondo l’American Optometric Association. Una ghiandola d’olio bloccata o gonfia sul coperchio provoca un chalazion, ma una ghiandola d’olio infetta provoca uno sty. Un chalazion spesso inizia come un dolore doloroso ma, mentre continua a crescere, non fa più male. Un chalazion tende anche a crescere più grande di uno sty, a volte raggiungere la dimensione di un pisello.

Trattamento

Entrambe le chiese e le chiese tendono ad andarsene da solo, riferisce l’associazione americana Optometric Association, con sties che di solito durano circa una settimana e chalazia durano fino a un mese. Per velocizzare il processo di guarigione, tenere un panno morbido e umido sulla palpebra per almeno cinque minuti fino a quattro volte al giorno. Inoltre astenete dal sfregamento, toccando o applicando il trucco nell’area interessata e mantenete pulite l’intera zona dell’occhio. Non aprire mai il brufolo, perché invoca solo più infezione. Se il tuo sty o chalazia peggiora o non va via dopo poche settimane, un viaggio al medico oculista è in ordine.