Qual è il metabolismo aerobico?

Il metabolismo aerobico è un modo per trasformare i grassi, i carboidrati e talvolta le proteine ​​in energia, ma solo in presenza di ossigeno. Il metabolismo aerobico è lento, quindi è utile per attività sostenute come jogging o danza piuttosto che brevi sforzi di sforzo come sprint o sollevamento pesi.

Il metabolismo aerobico converte i grassi e i carboidrati in unità di energia cellulare chiamata ATP. Il metabolismo aerobico è molto efficiente, producendo 34 molecole di ATP da ogni molecola di glucosio, rispetto alle due molecole di ATP che genera il metabolismo anaerobico. Il metabolismo aerobico è anche l’unico mezzo attraverso il quale le cellule possono utilizzare grassi per il carburante, che fa parte del motivo per cui le attività aerobiche come il nuoto o il ciclismo sono un mezzo efficace per perdere peso.

Il tuo corpo esegue il metabolismo aerobico tutto il giorno per fornire energia per attività di vita quotidiana. Poiché il metabolismo aerobico richiede acqua e ossigeno, è il motivo per cui gli umani respirano costantemente e parte del motivo per cui bisogna bere acqua. I carboidrati sono un ingrediente necessario per il metabolismo aerobico – anche per bruciare i grassi. Poiché i muscoli e il fegato possono solo memorizzare una quantità limitata di carboidrati tra i pasti, il metabolismo aerobico è anche il motivo per cui è necessario mangiare i carboidrati ogni giorno. Anche se il tuo corpo può metabolizzare proteine ​​per l’energia in assenza di carboidrati, è un processo lento e inefficiente. Il metabolismo aerobico in assenza di carboidrati può solo tenere il passo con attività con un costo energetico molto basso, lasciandovi sensazione di malessere.

Il metabolismo aerobico produce anidride carbonica e acqua come sottoprodotti. La produzione di anidride carbonica supplementare da mantenersi alle esigenze dell’esercizio fisico è ciò che ti fa respirare duro quando esercitate. Secondo l’American College of Sports Medicine, alla loro massima capacità di esercizio, gli esseri umani utilizzano solo il 75 per cento dell’ossigeno che inalano, il che significa che non vi è carenza di aria che entra. È invece l’accumulo di anidride carbonica nel sangue e La necessità di espellere ciò che ti fa respirare.

Le attività non sono solamente aerobiche o anaerobiche. Infatti, il metabolismo anaerobico è il primo passo nella respirazione aerobica. Entrambi i tipi di metabolismo continuano contemporaneamente in diverse proporzioni a seconda del tuo livello di sforzo. Anche mentre stai leggendo, le cellule stanno ancora eseguendo il metabolismo anaerobico. La ragione per cui non si ritiene di respirare è che le cellule possono facilmente eliminare i sottoprodotti del metabolismo anaerobico rapidamente come li producono.

Il metabolismo aerobico può sostenere un certo livello di attività prima che non possa elaborare l’ossigeno abbastanza velocemente per tenere il passo con le richieste delle cellule. Il metabolismo anaerobico supporta qualsiasi attività aggiuntiva al di là di questo punto, producendo acido lattico come sottoprodotto. Come spiega il Sports Fitness Advisor, infine il tuo corpo raggiunge un punto in cui sta producendo l’acido lattico più velocemente di quanto possa eliminarlo, forzandolo a rallentare. La quantità di tempo necessario per una persona a colpire quel “muro” dipende dall’intensità dell’esercizio fisico e dal suo livello di forma fisica individuale.

Funzione

Significato

effetti

fraintendimenti

Lasso di tempo