Qual è la differenza nutrizionale tra i semi di chia bianco e nero?

Tutti i colori del seme chia hanno un valore nutrizionale simile. Sebbene piccoli, questi semi della pianta Salvia Hispanica impaccano un pugno nutrizionale che i nutrizionisti chiamano chia un superfood. Con il contenuto proteico fino al 25% e la fibra alimentare che raggiunge il 30%, i semi di maturazione chia di tutti i colori sono un’aggiunta integrante di pane, cereali e bevande. Chia contiene anche quantità significative di acidi grassi omega-3, vitamine, minerali e antiossidanti.

Il ricercatore di chia secche di lunga data e il professor emeritus Wayne Coates dell’università di Arizona affermano che non c’è “nessuna grande differenza” nutrizionalmente tra i diversi colori dei semi di chia. Egli aggiunge che qualsiasi differenza minore nel valore alimentare da un lotto di sementi ad un altro dipenderà da dove sono state coltivate le piante. Coates rileva che i semi di chia e maturi sono neri, bianchi, crema o grigio. Altri colori indicano chi mai immature o semi di erbe. Nel suo libro “Superfoods for Life: Chia”, Lauri Boone afferma che la scelta del colore dei semi è importante solo esteticamente. Alcuni alimenti possono sembrare meglio quando preparati con semi leggeri, piuttosto che scuri, chia.

Nessuna differenza nutrizionale